Ottima affermazione casalinga, per la squadra Under 18 di Allianz Pallacanestro Trieste: un 83 - 64 inflitto alla FIPP Pordenone, che consolida il secondo posto nel girone appena dietro alla United Eagles Basketball Cividale. 

I ragazzi di Andrea Pecile hanno interpretato al meglio l’impegno contro Pordenone, che regge bene l’impatto del team di casa durante tutto il primo quarto: match di grande intensità, fisicità ed agonismo, con entrambe le formazioni molto aggressive fin da subito. Per Pordenone, è Giacomo Bot il protagonista: ben 11 punti nel solo primo quarto, trascinando la sua squadra nel rimanere a contatto con i biancorossi: l’Allianz, dal canto suo, mette in luce il gioco di squadra e una distribuzione delle responsabilità eccellenti, con la schiacciata di Longo e ben sette punti di Ius nei dieci minuti iniziali (19 - 15). 

 

Con la seconda frazione, però, comincia ad emergere l’ottimo atteggiamento difensivo dei locali: i ragazzi di Pecile si impegnano alla grande nella propria metà campo, limitando i principali terminali offensivi di Pordenone. Per il team di Zamparini le percentuali calano e, dall’altra parte, un paio di fiammate di Venier sono molto importanti: l’ala classe 2003 firma ben nove punti nella frazione; Ndompetelo prova a rispondere, ma è troppo solo ed arriva il break che porta l’Allianz sul +12 a metà gara. 

Nella ripresa, i ritmi offensivi si alzano: coach Pecile ruota gli uomini mantenendo costante l’intensità e, oltre a Venier, si attivano anche Tomusic ed il combattente Anello, che danno una bella iniezione di grinta ed entusiasmo. Pordenone risponde con Accordino e Tommaso Bot: quest’ultimo sigla due bombe fondamentali per far rimanere alta la concentrazione in casa FIPP, ma al trentesimo il punteggio recita +21 per l’Allianz. Il contributo di Mattia Bonano dalla panchina, poi, aumenta ulteriormente il vigore della manovra offensiva e difensiva di Trieste. 

 

Nell’ultimo quarto, la squadra di Pecile riesce comunque a gestire comodamente il vantaggio: Nisic è ispirato e, insieme a Camporeale e Ius, firma giocate importanti contro una FIPP che, dal canto suo, cerca di limare il gap con capitan Montagner e Tommaso Bot. Non serve, perchè Trieste è “in palla” e in Via Locchi il finale recita 83 - 64: decisamente una bella prestazione per il team di Andrea Pecile, che sarà impegnato nell’ultimo turno di girone il 22 giugno in quel di Tolmezzo. 

 

 

PALLACANESTRO TRIESTE - FIPP PORDENONE   83 - 64

 

Allianz Pallacanestro Trieste: Bonano 9, Rolli 2, Venier 16, Butti, Fantoma 8, Longo 4, Tomusic 6, Anello 4, Ius 16, Eva 6, Nisic 10, Camporeale 4. All. Pecile

FIPP Pordenone: Veronese, Measso 3, De Nadai 2, Montagner 10, Ndompetelo 7, Vianello, Minetto 2, Accordino 7, Bot G. 17, Bot T. 10, Dukic 4, Dal Maso 2. All. Zamparini

 

Parziali: 19-15; 39-27; 69-47

Arbitri: Lupieri e Sabadin

 

3X3 FIBA ottimo per le giovanili biancorosse
Under 15, rimonta mancata contro l'Apu Udine