Alla vigilia dell'ultimo torneo della preseason della Pallacanestro Trieste, il Basketball “in” Jesolo previsto per domani e sabato 24 settembre al Palasport Cornaro, coach Marco Legovich analizza la situazione della squadra:


"Il Torneo del Basketball "in" Jesolo sarà per noi l'ultima occasione sia per verificare a che punto siamo arrivati nel nostro percorso di crescita e avere delle risposte in questo senso, sia per confrontarci con squadre del nostro campionato: iniziare il primo confronto con Venezia ci porrà davanti a una squadra di alta fascia che sarà protagonista in LBA per di più al completo dopo i rientri dalle nazionali. Sarà un test importante dal punto di vista tecnico e di impatto fisico, molto utile per entrare nel clima della stagione. 
Quella che va chiudendosi è un'altra settimana di lavoro positiva, in cui abbiamo inserito Skylar che nei due allenamenti svolti in squadra è stato molto ricettivo, disponibile, attento e motivato a far sì che il suo processo di inserimento sia il più veloce disponibile. E' un giocatore che in questi prime sessioni di lavoro sta dimostrando quello che ci aspettavamo: si è presentato in ottime condizioni di forma, e sta confermando sul lato tecnico quello che avevamo visto: una grande presenza in area, protezione del pitturato, attento difensivamente, capace di finalizzare le occasioni che gli forniscono gli esterni.
Chiudo con un pensiero per Alessandro Lever, dicendo che ci dispiace molto non averlo con noi sin dall'inizio, volevamo essere al completo. Per lui lo staff medico e fisioterapico hanno già stilato un percorso di recupero minuzioso per rientrare nei tempi corretti". 

Esordio con Pesaro all'Allianz Dome alle 19:00
Troppa Venezia per Trieste a Jesolo: finisce 75 a 62